Riscossione pensioni di guerra superiori a 1000 euro

L'art.14, comma 2, della legge n.214 del 22 dicembre 2011 ha previsto quanto segue:

"Entro tre mesi dalla data di entrata in vigore del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, al fine di favorire la modernizzazione e l'efficienza degli strumenti di pagamento, riducendo i costi finanziari e amministrativi derivanti dalla gestione del denaro contante:
a) ... omissis ...
b) ... omissis ...
c) lo stipendio, la pensione, i compensi comunque corrisposti dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali e dai loro enti, in via continuativa a prestatori d'opera e ogni altro tipo di emolumento a chiunque destinato, di importo superiore a mille euro, debbono essere erogati con strumenti di pagamento elettronici bancari o postali, ivi comprese le carte di pagamento prepagate e le carte di cui all'articolo 4 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122. Il limite di importo di cui al periodo precedente può essere modificato con decreto del Ministero dell'economia e delle finanze;
... omissis ...".

La norma impone quindi alla Pubblica Amministrazione l'obbligo del pagamento per mezzo di strumenti elettronici o di versamento diretto su conto corrente e vieta la riscossione in contanti allo sportello di Poste Italiane, per i pagamenti superiori a 1.000 euro.

La genericità della norma e la sua finalità fanno pensare che essa potrebbe trovare applicazione anche per i trattamenti pensionistici di guerra, ma al momento l'ufficio competente centrale del Ministero dell'Economia non ha ancora preso una decisione in merito.

 

Ultima modifica il Venerdì, 18 Maggio 2012 09:15

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information