Diritti delle persone disabili nel trasporto aereo: approvata la disciplina sanzionatoria

Con il decreto legislativo 24 febbraio 2009, n°24, sono state stabilite le sanzioni a carico delle compagnie aeree per la violazione delle disposizioni relative ai diritti delle persone disabili e con mobilità ridotta, stabilite dall'Unione Europea.

Gli obblighi sanzionati dal Decreto prevedono che:

  • la disabilità è la mobilità ridotta non possono essere motivi di rifiuto della prenotazione per un volo o dell'imbarco sull'aereo
  • le compagnie devono garantire in formato accessibile le norme di sicurezza
  • devono essere designati speciali punti di arrivo e di partenza
  • deve essere garantita un'assistenza per tutto ciò che concerne le procedure d'imbarco e di sbarco e durante il volo
  • il personale deve avere una formazione specifica relativa all'assistenza dei disabili
  • deve essere garantito il trasporto di cani guida, di apparecchi medici e di sedie a rotelle nel numero massimo di due

La vigilanza sul rispetto di questi obblighi e l'irrogazione di eventuali sanzioni spetta all'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (ENAC).

Ultima modifica il Martedì, 08 Maggio 2012 12:05

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information