Assegno sostitutivo dell'accompagnatore: buone notizie per il 2013-2014

Tra le varie modifiche dell'ultim'ora apportate alla legge di stabilità 2013, vi è stata anche l'approvazione di un emendamento con cui sono stati aumentati l'importo dell'assegno sostitutivo dell'accompagnatore e il relativo fondo per gli anni 2013-2014 (art.1, comma 113, legge n.228/2012).

L'importo è stato fissato in 900 euro per i titolari di assegno di superinvalidità lett.A e A-bis e in 450 euro per i titolari di assegno di superinvalidità lett.B n°1, C, D, E n°1.

Non si conosce ancora nel dettaglio l'entità del fondo per questo biennio e quindi non si può ancora valutare se esso sarà sufficiente per soddisfare tutti i potenziali aventi diritto.

Se da un lato questa notizia va accolta con favore, dall'altro l'approvazione di questa norma sembra precludere definitivamente la liquidazione dell'assegno per chi era rimasto escluso nel triennio 2010-2012.

Considerata la congiuntura economica e il modo in cui era iniziata la discussione sulla legge di stabilità, si tratta comunque di un risultato da accogliere positivamente.

Ultima modifica il Venerdì, 11 Gennaio 2013 10:58

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information