2 agosto "Giorno della Memoria dello sterminio dei Rom e dei Sinti"

Il simbolo dei prigionieri Rom nei campi di concentramento Il simbolo dei prigionieri Rom nei campi di concentramento

Ieri 2 agosto è stato il Giorno della Memoria dello sterminio dei Rom e dei Sinti, avvenuto durante la Seconda Guerra Mondiale per mano dei nazisti e dei loro alleati.

Questa ricorrenza è stata riconosciuta il 15 aprile 2015 dal Parlamento Europeo, principalmente per dare rilievo a questo dramma, per larga parte ignorato, in cui hanno perso la vita oltre 500.000 persone e per rafforzare le politiche anti-discriminatorie verso la più grande minoranza etnica del continente.

La risoluzione del Parlamento Europeo ha avuto il pieno appoggio della Commissione Europea, che ha auspicato che tutti gli Stati membri riconoscano presto questa ricorrenza in modo ufficiale.

La data del 2 agosto è quella dello sterminio finale dei Rom e dei Sinti ancora presenti nel campo di Birkenau (quasi 3.000 persone, tra uomini, donne e bambini), l'atto più tragico del Porajmos, il termine con cui Rom e Sinti indicano nella loro lingua l'Olocausto del loro popolo.

Il genocidio dei Rom e dei Sinti è un fatto storico che per lungo tempo è rimasto nascosto, anche all'interno della stessa popolazione nomade, tanto che solo nel 1982 il Governo dell'allora Germania Occidentale lo ha formalmente riconosciuto e solo negli ultimi 30 anni sono apparsi studi approfonditi su di esso.

Anche questa è una delle tante forme di violenza contro le popolazioni civili registrate durante la Seconda Guerra Mondiale, che hanno causato 50.000.000 di morti in tutto il mondo.

Ultima modifica il Mercoledì, 03 Agosto 2016 09:56

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all’uso dei cookie Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, visitare questa pagina.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information